, ,

Tennis, la riuscita della tappa Wimbledon del TPRA

La tappa “Wimbledon” del circuito TPRA di tennis, fortemente voluta dal Consiglio Direttivo dell’Angiulli Bari, ha deliziato la società di via Cotugno durante lo scorso weekend. Sotto la precisa organizzazione di Fabio Evangelista, coadiuvato dal socio Massimo Salva, i tanti iscritti all’evento hanno potuto mettere in mostra le proprie capacità tennistiche sulla terra battuta del circolo barese.

Nella categoria “Open” ha prevalso Michele Bernardi, che ha superato in finale Massimo Fortunato con un sofferto 9-7, mentre nel “Limit 45” è arrivato il successo di Claudio Carbonara, capace di battere in finale per 9-6 il rivale Nicola Pastore. Tra i “Limit 65” si è imposto Giampaolo Peretti, sempre sul coriaceo Pastore.

Intanto, nel “doppio maschile” c’è stato il successo della coppia composta da Angelo Corti e Massimo Gregorio Romano, che ha sconfitto 9-8 gli avversari Massimo Fortunato e Nicola Del Core. Tra le coppie iscritte al “doppio misto“, il gradino più alto del podio è stato conquistato da Enza Lorusso insieme a Oronzo Roberto Rutigliano, bravi a sconfiggere il duo formato da Francesca Dionisio e Fabrizio Sciuga con il punteggio di 9-2.

In foto un momento della premiazione col presidente dell’Angiulli, Ruggiero Rizzitelli, e un’immagine sui campi

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *