, ,

Tennis, la squadra di A1 inizia la stagione da Trento

speed test בזק
L’Angiulli Bari si prepara a scendere in campo nel campionato a squadre di serie A1 di tennis maschile. La formazione di tennis allestita dalla società polisportiva barese, in collaborazione con l’Accademia Tennis Bari, rappresenterà l’eccellenza dello sport cittadino tornando domenica 14 ottobre a Trento a giocare in A1 tre anni dopo l’ultima apparizione.
“Provo grande compiacimento – spiega il presidente dell’Angiulli, Ruggiero Rizzitelli – nel poter dire che la nostra serie A di tennis rappresenta una delle pochissime realtà sportive baresi ai massimi livelli. Per questo ringrazio l’Accademia Tennis per la qualità tecnica del loro lavoro, che unita alle nostre capacità
organizzative, permette questo spettacolo.  Con l’Accademia tra l’altro abbiamo concluso un nuovo accordo
ventennale, che sancisce l’inizio di un nuovo percorso congiunto”.

Quello italiano, riservato a 16 squadre, è tra i tornei più difficili e impegnativi del circuito internazionale e per questo frequentato dai migliori giocatori italiani e stranieri. L’Angiulli dovrà vedersela con un lotto di contendenti di tutto rispetto. La formazione guidata dai capitani Vito Calabrese e Roberto Capozzi è presente girone numero 3, dove affronterà i rivali dell’ATA Trentino, del Tennis Club Italia Forte dei Marmi e del Tennis Club Palermo 2.

“Non sarà facile per noi – dice il capitano Vito Calabrese –. Ci siamo ritrovati in un girone molto difficile e avremo un compito molto arduo. Ci siamo sicuramente rinforzati rispetto alla scorsa stagione ma un campionato come questo si gioca su almeno sei giornate e sono tanti i fattori che concorrono al risultato finale”.

“Come sempre – continua il collega Roberto Capozzi – scenderemo in campo per fare bella figura ma non sarà una passeggiata. Il nostro obiettivo di inizio stagione rimane sicuramente la salvezza e la permanenza nella serie, daremo tutto come sempre, il resto lo farà il campo”.

Tante le new entry tra le fila della squadra di via Cotugno: il davisman ungherese Attila Balazs, numero 183 del ranking ATP, il serbo Danilo Petrovic (228 ATP) anche lui titolare in Davis ed il croato Nino Serdarusic (214 ATP). A turno vestiranno la maglia di numero uno e con loro nel quartetto dei singolaristi il next gen di casa, Andrea Pellegrino (in foto), numero 353 ATP, l’italo-argentino Andres Ciurletti (2.4), il peruviano Duilio Beretta (2.4), i gemelli Luca e Gianni Narcisi (2.4), Nicola Pipoli (2.5) e la matricola 15enne, Benny Massacri (2.7). Come detto, si comincia il 14 ottobre con la trasferta a Trento, una settimana dopo l’esordio casalingo contro il Forte dei Marmi di Lorenzi, Volandri e del tedesco Struff.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *